Costificazione di produzione, più competitivi con Infor4.0

Categorie: Costificazione
6 Maggio 2021

La precisione della costificazione di produzione rappresenta una necessità in una fase in cui il settore manifatturiero è sotto pressione sia a causa della richiesta di accelerare i tempi di produzione per soddisfare le richieste dei clienti, sia per la concorrenza sempre più agguerrita dei mercati asiatici. Per affrontare queste sfide è dunque fondamentale la capacità dell’azienda di basare la costificazione di produzione sulla certezza di due elementi fondamentali come i fermi macchina e i tempi di produzione

 
Prima dell’entrata in scena del paradigma 4.0, le macchine non erano in grado di fornire in automatico i dati sulle tempistiche. Venivano rilevati dal sistema MES tradizionale e inseriti manualmente dagli operatori addetti a gestire la produzione. Su questa base venivano calcolate tempistiche e fermi macchina da cui prendeva avvio l’elaborazione della costificazione di produzione, con risultati  inevitabilmente né precisi né puntuali. Una costificazione di produzione esatta e allineata con la realtà, come il contesto attuale esige, può derivare solo dalla disponibilità di dati di campo reali.  

Infor 4.0 abilita questa possibilità grazie a un MES di nuova generazione, progettato nativamente in ottica 4.0 e secondo una logica di raccolta dati macchina e dati uomo insieme.  

Costificazione di produzione precisa e miglioramento delle performance 

L’introduzione di un sistema di costificazione di produzione, relativo ai componenti base, ai semilavorati e al prodotto finito può consentire, nel caso in cui i costi effettivi risultino più bassi di quelli calcolati in passato in modo inesatto, di andare sul mercato con prezzi più competitivi, come hanno verificato clienti Infor che l’hanno adottato.  

 
La disponibilità di dati precisi, in termini di tempi, fermi e OEE delle macchine, offre inoltre la visione puntuale dei dati produttivi, della movimentazione di magazzino, di come stanno operando gli operatori a bordo macchina. Questo continuo monitoraggio aiuta a migliorare la produzione e ottimizzare i costi, grazie alla riduzione dei malfunzionamenti e dei fermi dell’impianto. Andando ad analizzare gli stati della produzione e i fermi macchina, anche con il supporto di sistemi di Business Intelligence, si aumenta la comprensione degli eventi o delle mancanze degli operatori che hanno generato eventuali problemi. Si creano così le condizioni per far lavorare sempre di più gli impianti, realizzando un OEE più alto, e per ottimizzare i costi di produzione. 

Infine, proprio la soluzione di Infor permette di avere un impatto anche sulla qualità: l’analisi dei parametri consente di ridurre gli scarti e aumentare di conseguenza l’efficienza. Per riassumere, la disponibilità di dati reali di produzione non solo genera una costificazione più realistica, ma consente anche di diminuire i costi, grazie alla riduzione di allarmi e fermi macchina, e di migliorare la qualità generando meno scarti. 

Infor 4.0 per un supporto completo: della produzione alla smart factory   

A differenza di altri software di fabbrica, la piattaforma Infor4.0  non si limita a mettere a disposizione un MES ma è una suite di prodotti 4.0 che offre una soluzione end-to-end: dall’acquisizione dei dati di campo alla loro rappresentazione, al gestionale di fabbrica, con prodotti a corredo come il sistema di ticketing e di manutenzione.  

Il percorso vede un unico interlocutore e un unico ecosistema digitale per la fabbrica che provvede a tutto quanto è necessario per le esigenze di una smart factory e per l’informatizzazione del sistema produttivo.  

Infor si preoccupa infatti di interfacciarsi con i fornitori delle macchine per capire quale interconnessione realizzare con i sistemi aziendali fino al gestionale. Sul versante interno, grazie all’esperienza trentennale in campo informatico, è in grado di dialogare con il reparto IT  e garantire così l’interazione e la compatibilità con le infrastrutture e i sistemi esistenti, nel rispetto della sicurezza. 

white_paper_guida-alla-manifattura-40